8 miliardi di dollari evaporati come Bitcoin Dominance Surges 2%

Bitcoin aumenta la sua posizione dominante sul mercato, poiché la maggior parte degli altcoin stanno perdendo valore. Il Bitcoin continua con il suo costante aumento e ha raggiunto un massimo intraday di 10.900 dollari. D’altra parte, la maggior parte delle monete alternative stanno perdendo pezzi sostanziali di valore, e BTC ha aumentato il suo dominio sul mercato.

BTC si avvicina a 11.000 dollari

La crittovaluta primaria ha avuto un andamento piuttosto positivo negli ultimi giorni. La BTC ha segnato ieri un nuovo massimo di 12 giorni di oltre 10.700 dollari e ha continuato il suo movimento positivo fino a un nuovo picco di 10.930 dollari (su Binance).

Tuttavia, Bitcoin non è riuscita a mantenere la sua corsa, e gli orsi hanno brevemente guadagnato il controllo e hanno spinto il suo prezzo a 10.650 dollari. Eppure, la BTC è rimbalzata da quel livello e ha accelerato di nuovo al suo livello attuale solo timidamente 10.900 dollari.

Da un punto di vista tecnico, Bitcoin Revolution deve superare il livello psicologico e di resistenza a 11.000 dollari per continuare verso i successivi a 11.150 e 11.450 dollari.

Al contrario, 10.700 dollari servono come primo supporto in caso di calo dei prezzi, seguiti da 10.400 e 10.000 dollari.

La performance di Bitcoin sopra descritta assomigliava ancora una volta a quella dell’oro. Anche il metallo prezioso ha registrato un aumento di prezzo da 1.955 dollari per oncia al suo massimo giornaliero di oltre 1.970 dollari. Analogamente a BTC, da allora è sceso a 1.960 dollari.

Alts rintraccia e aumenta il dominio di BTC

Oggi la maggior parte degli alterco sono in rosso. L’etereum è sceso del 3% a meno di 365 dollari, mentre Ripple (-3%) sta lottando per rimanere sopra i 0,24 dollari.

Ulteriori perdite sono evidenti nella top ten da Polkadot (-2,3%), Bitcoin Cash (-3%), Binance Coin (-5,7%), Chainlink (-9,5%), Crypto.com Coin (-1%) e Litecoin (-3%).

Alcuni dei perdenti più significativi delle ultime 24 ore sono i rappresentanti del settore DeFi. NXM (-27%), Flexacoin (-26%), SushiSwap (-25%), Serum (-20%), Armweave (-19%), Aragon (-18%), Synthetix Network (-17%), Swipe (-16%), Blockstack (-16%), Aave (-14%), e Band Protocol (-13%) sono alcuni degli esempi.

Nonostante alcuni scambi di monete in verde, tra cui ABBC Coin (12%), e Terra (10%), il tetto totale del mercato ha perso circa 8 miliardi di dollari dal picco di ieri.

Gli sviluppi negativi nel campo degli altcoin hanno aiutato Bitcoin ad aumentare il suo predominio. La metrica che confronta il market cap di BTC con tutti gli altri alts raggiunge il 58%, e solo pochi giorni fa, ha mostrato il 55,8%.

Related Post